Cambio assicurazione auto

In pochi conoscono questo utilissimo strumento per una comparazione dei prezzi delle assicurazioni. E’ lo strumento che mette a disposizione direttamente l’ISVAP, l’ente che si occupa del controllo delle assicurazioni in Italia.

Lo strumento si chiama TUOPREVENTIVATORE; ci si registra sul portale (link) e, dopo aver effettuato il login, si può iniziare a creare il proprio preventivo. In generale lo strumento richiede per il calcolo molte informazioni, che è bene reperire sul libretto dell’auto ,sulla propria patente di guida e sull’attestato di rischio rilasciato dalla precedente assicurazione.

Lo strumento permette un confronto delle varie assicurazioni RCA con formula tariffaria bonus/malus e il massimale minimo di legge ed offre la possibilità di scegliere l’opzione guida libera (chiunque può guidare l’auto sotto copertura assicurativa) oppure guida esperta (declinata in base alle specifiche di ogni compagnia, a volte sono richiesti 23 anni, in altre 26).

Il preventivo, una volta effettuata la richiesta, verrà automaticamente inviato all’indirizzo email lasciato in fase di registrazione. Possiamo dire subito che tale documento mostrerà la lista di tutti i preventivi effettuati dallo strumento, in ordine di convenienza economica. La cosa interessante è che per ogni preventivo abbiamo un codice identificativo dello stesso, che potremmo comunicare a qualsiasi agenzia dell’assicurazione in questione per l’attivazione della polizza. Ricordiamo che tali agenzie, qualora i dati inseriti per effettuare il preventivo siano stati immessi correttamente, sono OBBLIGATE a concedere la polizza assicurativa al prezzo indicato sul preventivo.

A seguito ulteriori servizi online che offrono una comparazione dei preventivi di compagnie assicurative:
supermoney
segugio
facile.it

Ricordiamo che il non limitarsi pigramente al rinnovo della polizza, ma ricercare proattivamente la soluzione più conveniente da parte della maggioranza degli automobilisti dovrebbe portare le compagnie assicurative a essere più competitive fra loro abbassando quindi i premi delle polizze. Condividere quindi con gli altri questa buona pratica può portare vantaggi ulteriori anche a noi.

Tagged with: , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*